Euforia

giugno 18, 2017

EUFORIA

22 Giugno Fabbrica Europa, Teatro della Limonaia, Sesto Fiorentino, ore 21.00- durata 30 minuti
23 Giugno Festival Inequilibrio, Spazio Cara, Castiglioncello, ore 20.30- durata 30 minuti
19 Settembre Il teatro che danza, Teatro India, Roma, ore 21.00- durata 60 minuti Prima nazionale

ideazione e regia Silvia Rampelli
danza Alessandra Cristiani, Eleonora Chiocchini, Valerio Sirna
luci Gianni Staropoli
musica Tiago Felicetti, Charlie Pitts
quadrifonia Daniel Bacalov

produzione Habillé d’eau, Fabbrica Europa
Sostegno Short Theatre, Angelo Mai, Armunia/ Festival Inequilibrio – Castiglioncello Company Blu / Sesto TRAM – Teatro di Residenza Artistica Multipla

Vorrei allontanare le parole dal fatto.
Il fatto è il corpo, costrutto assoluto, asserragliato nella materia, materia,
autoevidente, interrogante, in assenza di cognizione, di intenzione, di veglia, manifesto,
sembianza, simulacro.

Da alcuni anni cerco un passaggio logico ed esistenziale che l’esperienza sollecita e che nella riflessione filosofica incontra una possibilità. Il tema della situatività, dell’essere gettati, della caduta nel tempo trova un rudimentale parallelo nel dispositivo teatrale, artificio volto a ricreare – attraverso l’ordigno dell’esposizione al Mondo – la condizione di apertura, fondamento di ogni sentire.
Suono originale. Ipotesi: che i sensi sollecitati diano immagine al tempo.

Habillé d’eau
Compagnia fondata da Silvia Rampelli nel 2002, focalizza la riflessione sulla natura dell’atto, sulla scena come dispositivo percettivo, sul dato umano. Al progetto aderiscono stabilmente Alessandra Cristiani, Gianni Staropoli, dal 2008 Eleonora Chiocchini. Prodotta – tra l’altro – dalla Biennale di Venezia e dal Centro per la Sperimentazione e la Ricerca Teatrale di Pontedera è invitata nei maggiori festival italiani e in Francia, Bosnia, Stati Uniti, Polonia. Numerosi sono i riconoscimenti e i testi critici pubblicati.

foto Maurizio Felicetti

Go top