Ricercare la danza/ Il corpo reale

novembre 2, 2016

Ricercare la danza
Il corpo reale

19 Novembre: 10.00-16.00 / 20 Novembre: 10.00-16.00
Officina Dinamo, via G. Brancaleone, 58
Costo 100€

(adesioni entro il 17 Novembre)

Poetica
“You can not see me from where I look at myself”
(F.S. Woodman)

Attraverso pratiche della Butoh Dance, avvicinandosi agli strumenti dell’euritmia esoterica del danzatore e maestro Akira Kasai,
indagare le risorse della struttura anatomica del corpo; intercettare le potenzialità energetiche e creative dell’essere umano.
Progetto e percezione di un corpo come unità, alleanza tra materia ed energia.
Per un corpo oggettivo libero e naturale e un corpo soggettivo, individuale e personale,
nell’unione di queste due dimensioni si crea infinitamente

Training

Risvegliare il corpo alle sue energie più sottili; attivarne l’intelligenza intuitiva; scovarne l’anima animale.
Il soffio: intercettazione della struttura ossea; mobilità dello spazio interno; centralina energetica
Le articolazioni: apparati percettivi, spazi creativi, intensità del movimento
L’esercizio: equilibrio, forza, flessibilità
Tecnica di Efeso: la forza del linguaggio nei suoi elementi basilari di vocali e consonanti.
Approfondire gli organi della percezione interna ed esterna del corpo

drammaturgia corporea

“Make me think about where I fit in this old geometry of time”
(Some disordered interior geometries, F. S. Woodman)

Radicarsi nel corpo nei suoi desideri intimi, nelle sue intenzioni più profonde
e fare di queste tracce esplosive delle semine oscure, dei raccordi tra corpo e spirito.
Attendere l’insorgere della propria natura, dove è vitale e ambigua la relazione tra ciò che è privato e ciò che è esposto.
Legittimare l’introversione di uno sguardo, l’aderenza al proprio sé come assolute leve creative.

Stati corporei: esercizi di danza definiti, traduzione poetica di determinati atteggiamenti corporei.
Lo spazio: traiettoria esterna, magma spirituale
Parole, Frasi poetiche, Haiku: metodologia delle immagini. Dall’immaginazione all’immagine di danza.
Danza performativa: l’autorialità nella danza e l’ambiguità dell’azione

Info e iscriszioni:
Officina Dinamo, via G. Brancaleone, 58 / Tel.06.2752.984/ www.officinadinamo.it
Alessandra Cristiani, cristiani.alessandra@gmail.com / www.alessandracristiani.com

Foto Ivano Rugo

Go top