Aracne

agosto 4, 2016

Convergenze Urbane 2.0
dal 2 al 13 Agosto

Teatro-Danza-Performance-Musica-Installazioni Video e Interventi Urbani

5 Agosto ore 21.15

 

ARACNE

azione performativa nata per il progetto ‘Metamorfosi.(di forme mutate in corpi nuovi)’ di Roberto Latini, Fortebraccio Teatro

 

da Ovidio libro VI

“… subito il crine toccato dal medicamento funesto

cadde e col crine caddero il naso e gli orecchi …

ventre è quel tanto che resta, da cui vien traendo gli stami …”

 

Aracne di Colofone, giovane e già abile tessitrice, osa sfidare l’arte nel ricamo della dea Atena. Per la sua determinazione, per l’incanto e l’acume delle sue opere viene punita dalla divinità e tramutata per sempre in ragno. L’azione performativa affronta direttamente il nucleo dell’episodio: l’ebbrezza della trasformazione, l’incandescenza della sua natura che travolge, rovescia, ribalta, sovverte l’essere. L’essere nel vivo del suo furore e delle sue forze ambigue, violente e sensuali. All’origine un oscuro desiderio che predispone alla vertigine. E’ il senso di sé, quel valore radicalmente umano, difeso fino allo spasmo definitivo, alla rivoluzione delle proprie forme, della propria carne.

 

Go top